Chi siamo

SIAMO AL VINITALY 2017 DAL 9 AL 12 APRILE

PADIGLIONE 8 STAND 24

In Anglona in una cornice di chiese romaniche e domus de janas si erge una moderna cantina il cui obiettivo principale è quello di produrre vini i cui sapori e profumi siano l'espressione di una terra antica e ricca di storia quale è la Sardegna. Così Gianluigi e Silvia con le loro figlie hanno voluto concretizzare il loro progetto: dare nuova linfa vitale ad una viticoltura in passato molto diffusa nel cuore dell'Anglona, riportando la propria cultura e amore per il vino in un territorio dalle enormi potenzialità. In terreni profondi, composti principalmente da trachite rossastra e calcare bianco, crescono i vigneti aziendali composti da varietà autoctone, quali il Cannonau, il Vermentino e il Bovale, ma anche da vitigni internazionali come il Cabernet Sauvignon, il Cabernet Franc e il Merlot. I frequenti spuntoni rocciosi che si alternano al paesaggio collinare, creano una barriera naturale ai forti venti salsi di maestrale provenienti dal golfo dell'Asinara. Al contempo i dolci flussi ventosi discendenti dai crinali delle montagne della Gallura, garantiscono un'escursione tra il giorno e la notte, ottimale nel corso della maturazione dell'uva.

 

E' quindi grazie alla caratteristica natura morfologica del suolo, alla meticolosa cura con cui le vigne vengono allevate, alle singolari condizioni microclimatiche che da queste uve nascono vini come il Caposardo, il Narami, il Padres e il più pregiato Ultana che fanno della ricchezza e morbidezza del proprio estratto, il loro punto di forza. Il ponderato e sapiente uso della Barrique dona poi quel tocco di complessità in più, che arricchisce meravigliosamente ed armoniosamente il ciclo evolutivo di alcuni di questi emozionanti vini. Ottima la Grappa ottenuta dal distillato delle vinacce di Vermentino 

 

Link: intervista Gialuigi Deaddis - Vinitaly


© 2013 Cantina Deaddis | Sviluppato da Kairos | Comunicazione Eventi